Rassegna stampa

 

19 ottobre 2007

RASSEGNA STAMPA

Esiste il pericolo che dopo le elezioni di novembre in Kosovo, che i serbi boicotteranno, le esistenti amministrazioni locali nei comuni serbi rimangano senza il mandato. Il vice premier Bozidar Djelic annuncia una collaborazione ancora più forte con l’America. L’Agenzia europea per la ricostruzione ha finanziato 26 programmi per lo sviluppo di piccole e medie imprese. Sette studenti del liceo matematico che hanno rappresentato la Serbia all’Olimpiade internazionale di astronomia sono tornati da questa competizione adornati con medaglie. RASSEGNA STAMPA a cura di Mirjana Otasevic.

Il governo serbo dovrebbe introdurre misure provvisorie nei comuni di maggioranza serba in Kosovo e Metohija, allo scopo di mantenere la continuità del potere statale nella regione, dice il membro del team per i negoziati sullo status kosovaro Goran Bogdanovic nell’intervista rilasciata per il quotidiano VECERNJE NOVOSTI. Lui ritiene che bisognerebbe ripristinare nei comuni consigli provvisori, in cui sarebbero rappresentati i partiti della coalizione al potere al livello della repubblica. Dopo le elezioni di novembre, la cosa peggiore sarebbe il dualismo del potere. Non è un segreto che alcuni serbi hanno annunciato la propria partecipazione alle elezioni, le quali saranno boicottate da tutti i più importanti partiti. Per questo motivo, esiste il pericolo che uno che ha il supporto dei cittadini del 50 o 100%, possa affermare di avere il diritto di prendere il potere locale, spiega Bogdanovic.

Il rafforzamento della collaborazione economica con gli Stati Uniti, e il rafforzamento dei legami con la nostra diaspora sono i temi chiave dei colloqui che abbiamo avuto negli ultimi due giorni negli Stati Uniti, ha dichiarato per il quotidiano BLIC, Bozidar Djelic, vicepresidente del governo serbo che si trova in visita in America in veste di capo della delegazione statale. Lui ha annunciato che la Serbia sarà presto visitata dall’alta delegazione della borsa newyorchese, aggiungendo che nel colloquio con gli investitori americani e con i fondi si è parlato delle possibilità d’investimento nelle nostre imprese pubbliche e in grandi progetti d’infrastruttura in Serbia. Djelic evidenzia che uno degli scopi di questa visita è anche l’aumento del numero dei nostri studenti alle prestigiose università americane, perché, come ha detto, questo è molto importante per l’immagine del nostro paese, riporta il giornale BLIC.

L’Agenzia europea ha investito più di due milioni di euro nei progetti che incitano la fondazione e lo sviluppo di piccole e medie imprese, e l’introduzione di innovazioni negli affari in Serbia, riporta il quotidiano DANAS. Al concorso i mezzi a fondo perduto, sono arrivati più di 400 progetti di alta qualità, però il fonda aveva a disposizione soltanto i mezzi per il finanziamento di 26 programmi. Questi progetti offrono il supporto per lo sviluppo di nuovi affari, servizi ed educazione per gli imprenditori, ha dichiarato David Miller, capo del Programma di supporto per lo sviluppo di imprese ed imprenditoria. Lui ha aggiunto che i partecipanti al progetto sono organizzazioni ed individui addestrati ad accogliere ed attuare simili progetti finanziati dall’Unione europea, riporta il giornale DANAS.

Gli studenti del Liceo matematico hanno conquistato due medaglie d’oro, due d’argento e tre di bronzo alla competizione in astronomia, riporta il giornale POLITIKA.

 

Copyright © The International Radio Serbia and Montenegro